Linea Artiflex

Linea Artiflex

La linea artiflex dona un fisiologico supporto per il benessere delle articolazioni e da sollievo in caso di stati dolorosi,  riducendo le infiammazioni grazie ai suoi principi attivi.

Cetilmiristoleato è il nome dato ad una particolare miscela di acidi grassi naturali. Nel 1971 Harry Diehl, un ricercatore del National Institute of Health (USA), soffrendo lui stesso di artrosi ed avendo utilizzato invano tutto quello che la medicina convenzionale poteva offrirgli, provò questo composto su stesso ed ottenne una remissione permanente dei suoi disturbi. Il procedimento di produzione originariamente sviluppato da Harry Diehl fu poi perfezionato con un particolare procedimento brevettato che rende il prodotto finale (denominato cerasomal-cis-9-cetilmiristoleato) molto più potente. Fu così possibile sperimentare il cetilmiristoleato su numerosi pazienti ed i risultati non si fecero attendere. Uno studio effettuato nel 1995 dalla S. Diego Clinic Immunological Center su 48 pazienti affetti da artrosi severa, artrite reumatoide ed artrite psoriasica si concluse con un netto miglioramento entro tre settimane (ritorno alla mobilità articolare fra l’80 e il 100% e diminuzione del dolore fra il 70 e il 100%) in 46 soggetti su 48 (95%). Solo due non ebbero un miglioramento apprezzabile, ma entrambi avevano precedenti patologie epatiche (cirrosi alcolica in un soggetto e danno epatico da abuso di steroidi anabolizzanti nell’altro). Anche se le sue indicazioni principali restano l’artrosi e l’artrite reumatoide, il cetilmiristoleato è stato sperimentato anche in numerose altre patologie. I risultati riferiti dai medici che correntemente utilizzano il cetilmiristoleato nella loro pratica clinica rivelano un miglioramento netto in un 70-90% dei casi trattati. Ma la cosa più sensazionale è che i risultati ottenuti in un tempo così breve (mediamente 2-3 settimane) a dosaggi elevati, sembrano duraturi in quanto il cetilmiristoleato non agisce come antidolorifico o come semplice antinfiammatorio. Si è cercato di capire quale potesse essere il suo principale meccanismo d’azione. Visto che i risultati migliori sono stati ottenuti in patologie autoimmuni, l’ipotesi più plausibile è che esso agisca come immunomodulatore. Più precisamente pare in grado di cancellare la “memoria sbagliata” dei linfociti T che sono stati erroneamente “programmati” per attaccare i nostri tessuti. Il cetilmiristoleato agirebbe quindi regolando il sistema immunitario. Le patologie in cui sono ottenuti i migliori risultati sono quindi:

  • artrosi (osteoartrite)
  • artrite reumatoide e psoriasica

Il cetilmiristoleato è un prodotto prettamente naturale che non ha alcun effetto collaterale né alcuna tossicità. Uno studio appositamente fatto per stabilire la sicurezza del cetilmiristoleato ha stabilito che “il materiale non è tossico per via orale”. Sulla scia dei notevoli risultati ottenuti dal cetilmiristoleato sono rapidamente apparsi sul mercato prodotti spesso molto costosi ed assai poco efficaci. Alcuni di questi contengono cetilmiristato (e non cetilmiristoleato), più economico ma completamente inefficace come immunomodulatore.

Artiflex Enzimix
16,00€

Artiflex Enzimix è un integratore alimentare indicato come coadiuvante nelle sindromi da malassorbim..

C-MSM
18,00€

Muscoli e NerviL’MSM sembra intensificare l’attività del cortisolo ed interferire con la trasmission..

Artiflex Cartilago
20,00€

Artiflex Cartilago, grazie ai nutrienti attivi in esso contenuti, può risultare particolarmente util..

Artiflex Emulgel
14,00€

Artiflex Emulgel, grazie al suo contenuto in principi funzionali da sempre noti per la loro attività..

Artiflex Oil
14,00€

Artiflex Oil è un prodotto utile per il trattamento localizzato alla colonna vertebrale e alle artic..

Risultati 1 di 5 di 5 (1 Pagine)